MACROATTUAZIONI
1. Pubblicazione e diffusione dell’idea con conseguente studio dei riscontri e decisione sull’eventuale creazione di una figura giuridica (in corso);
2
. Individuazione delle competenze e delle figure indispensabili per lo studio del progetto (legale, commercialista, studio di fattibilità, marketing) e per la sua messa in opera (traduttori, redattori – ufficio stampa, commerciale, ricerca finanziamenti);
3. costituzione di un’Associazione di utilità sociale, di un movimento o di una Fondazione;
4. creazione di un progetto da sottoporre a uno o più circuiti di crowdfunding allo scopo di pubblicizzare l’impresa e raccogliere liquidità puntando sulla naturale inclinazione umana a collaborare per vivere in armonia;
5. poiché lo scopo dell’iniziativa è innanzi tutto lo sviluppo di un’identità di gruppo che rassicuri le persone e le spinga a ritrovare fiducia nella manifestazione spontanea degli aspetti più costruttivi della propria personalità, occorrerà individuare un designer e più fornitori allo scopo di produrre decalcomanie ed elementi di abbigliamento e bigiotteria che permettano l’immediato, reciproco riconoscimento dei membri della comunità nel vita di tutti i giorni. Tutti devono sentirsi incoraggiati ad abbandonare ogni mimetismo sociale ed essere semplicemente se stessi per:

a) dimostrare al prossimo che, in qualsiasi momento, fare altrettanto è possibile e, soprattutto, gradevole e costruttivo;
b) farsi riconoscere dai molti che sono in grado di apprezzare le proprie idee e personalità;

6. uso dei mass media allo scopo di sensibilizzare le persone a:

a) comportarsi secondo gli obiettivi istituzionali;
b) sostenere l’Associazione;
c) creare di propria iniziativa liberi e spontanei micro-gruppi, operativi o semplicemente amicali, agevolati dall’uso dei segni di riconoscimento menzionati al punto 4;

7. elaborazione di progetti di sensibilizzazione da sottoporre a organi ufficiali e organizzazioni parallele allo scopo di creare sinergie;
8. apertura di una casa editrice e di altre realtà operative (basate in gran parte sulle competenze degli associati) utili a diffondere i valori dell’Associazione;
9. ricerca costante di fondi e sinergie esterne allo scopo di incidere sulla società in maniera sempre più profonda e capillare;
10. proporre modifiche alle leggi che regolano il rispetto della civile convivenza.

 

MICROATTUAZIONI
Le seguenti sono cose da fare alla spicciolata, il che non significa che non siano importanti.
Le esponiamo qui per fartele conoscere, magari hai una soluzione efficace e veloce da proporci e ti va di contribuire.
.
Informatica (WordPress)
– Gestione sicura delle iscrizioni (no attacchi, no spam);
– plugin che mostri su mappa la posizione (luogo di residenza o posizione GPS) dei Fifth;
– plugin che permetta a qualsiasi Fifth l’inserimento di progetti, e agli altri di partecipare interattivamente per svilupparli.
.
Legale
– definizione degli aspetti necessari ad avviare la raccolta di donazioni (via siti di crowdfunding, Paypal, contatti personali, etc.)